Kamakura Tempio Tsurugaoka Hachiman 鶴岡八幡宮.

Il tempio di Tsurugaoka Hachiman è molto famoso e antico, come potete vedere dalla mappa per arrivarci si percorre una lunga strada alberata, una volta arrivato nei pressi del tempio, si passa sopra un ponte e poi ancora una strada dritta lunga quasi 200mt. A circa metà di questa seconda strada alberata si trova un grande cerchio fatto con della paglia (credo), chi ci passa sotto avrà fortuna. Ai lati delle strade che portano al tempio ci sono delle lampade, queste lampade hanno un disegno o decorazione fatta dai fedeli. Si possono trovare anche dei disegni di personaggio famisi.

Highslide JS Highslide JS Highslide JS Highslide JS Highslide JS Highslide JS Highslide JS Highslide JS

Sulla grande piazza davanti al tempio si trova questo "lavatorio" dove i fedeli si lavano le mani prima di andare al tempio.
Highslide JS Highslide JS Highslide JS Highslide JS Highslide JS

Devo dire che non sono stato fortunato con il meteo, ma proprio quel giorno ho potuto assistere all'antica cerimonia del thè nei pressi del tempio.
Highslide JS Highslide JS Highslide JS Highslide JS Highslide JS

Al centro della grande piazza si trova una struttura dove si svolgono riti, mi hanno spiegato che in quel momento si trovavano delle diaconesse del tempio intente in dei rituali.
Nella seconda foto si vedono delle botti di sakè donate al tempio.
Le ultime 2 invece sono delle preghiere, richieste, ringraziamenti, fatti dai fedeli e lasciate all'interno del tempio.
Highslide JS Highslide JS Highslide JS Highslide JS Highslide JS Highslide JS Highslide JS Highslide JS Highslide JS

Nei dintorni del tempio principale si possono trovare dei piccoli tempietti o altri monumenti religiosi. Nella prima foto si possono vedere dei monaci.
Highslide JS Highslide JS Highslide JS Highslide JS Highslide JS

A pranzo ci siamo fermati in uno dei tanti ristoranti per i pellegrini lungo la strada alberata. Ho potuto così mangiare "Zaru Soba" una variante del cibo "Soba".
E' un cibo dove ci sono dei partioclare spaghetti (di grano saraceno, con sopra delle alghe) dove prima di imboccarli si intingono in un liquido (nella tazzaina) che è derivato dalla soia.

Highslide JS